.
Annunci online

"L'arte è un investimento, la cultura un alibi." Ennio Flaiano.
APRO LA MANO E NON TRATTENGO
post pubblicato in prospettive, il 30 aprile 2011

 

 

E non è per ingordigia o smisuratezza. Si tratta di inclinazione al moto, credo. Semplificando, è come avere una mano in costante ricerca dentro un sacco pieno: qualunque cosa afferrerà non sarà tutte le altre. Nessuna esaurirà il tutto. Ma neanche il tutto sarà esaustivo. Ogni tutto è composito e racchiude in sé parti inesplicate e oscure. La mano, pertanto, è volta alla ricerca del nulla. E le mani più esperte lo sanno e se continuano a frugare nel sacco è solo per ripudio della quiescenza.
E’ un navigare estremo. Un tripudio d’acque senza approdo.
Ecco. Nel buio del mio sacco afferro qualcosa. Ne avverto l’acuminatezza nell’esclusione d’ogni rotondità, l’asperità nell’assenza di morbidezza. E già tutto il resto sussurra al pugno cose mai raggiunte.
Apro la mano e non trattengo. Ed è un ripartire di falangi verso un’altra inestenuata presa .
Prendere e lasciare. La più vitale delle ginnastiche.
La più sterile.






 


 



permalink | inviato da non avrai il mio scalpo il 30/4/2011 alle 12:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
POSTEGGIARE L'AUTO E COLMARE LA FRUTTIERA
post pubblicato in poesia, il 22 aprile 2011

 


 

 

Posteggiare l’auto
e colmare la fruttiera. 
E implorare le maree
e di stelle supreme con luce d’abito
scendere  in strada
e avere pelle splendida d’ombra lunare
e fare piano dentro i pensieri
e dire niente sigillando
di labbra mute
il trionfo della notte

E ridere del tuo furore

 






 


 




 
 







permalink | inviato da non avrai il mio scalpo il 22/4/2011 alle 2:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
DOMICILI INCERTI DI PERSONA
post pubblicato in io e me, il 13 aprile 2011





 

 





 




Piano/punto

bicolore:

incostante geometria di me












 



permalink | inviato da non avrai il mio scalpo il 13/4/2011 alle 3:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
VORREI ORA DAVVERO
post pubblicato in prospettive, il 7 aprile 2011





Giovane uomo che fuggivi ,

se dovessi parlarti col cuore del prima, dovrei dirti che non ti volevo, che avrei preferito tu non fossi partito, perché qui con tutti voi è più difficile, perché fa paura pensare a tanti come te che si sovrappongono a tanti come me, perché l’identità è importante e un salto aritmetico troppo grande la minaccia, perché è facile pronunciare la parola accoglienza ma è difficile farla davvero, perché dove finisce un popolo disperato un altro potrebbe diventarlo, perchè anche noi siamo stati un popolo di disperati e non sempre la disperazione ha risposte che odorano di vento buono.
Ma ora
vorrei davvero tu stessi camminando su questa terra mia con la speranza a farti da lampione.
Vorrei non dover pensare al tuo corpo gonfio di mare. Ai  tuoi occhi sbarrati  ed ai miei sotto un tetto .
Vorrei non sentire l’atrocità delle differenze bussare forte alle mie infelicità irrisorie.
Vorrei, ora davvero, spegnere questo senso di vergogna col quale ascolto il mio respiro lieve dentro una stanza senza minacce.



 

 


 





permalink | inviato da non avrai il mio scalpo il 7/4/2011 alle 19:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
DARARADANDA
post pubblicato in io e me, il 2 aprile 2011














































































































































































Forse ho bisogno di un dio, forse di un aperitivo alcolico.
In entrambi i casi devo frequentarmi di più.






permalink | inviato da non avrai il mio scalpo il 2/4/2011 alle 10:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo        maggio
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca