Blog: http://BIBLIOCECA.ilcannocchiale.it

PERTANTO


 

 

 

 

 



In fondo la misura è stata sopravvalutata. Colpa di Aristotele. O della tua aritmetica che sa il numero esatto di gocce che servono al mio geranio per non appassire. Non una di meno. Non una di più.
Io però non ho gerani.
E poi è’ fuori dalla misura che l’attimo spreme vita
E’ fuori dalla misura che gli occhi spalancano stupore
E’ fuori dalla misura che la memoria fissa memorie
E’ fuori dalla misura che l’angelo si fa demone incantatore
E’ fuori dalla misura che il collo della noia ha un cappio
E’ fuori dalla misura che l’arte accende i fari
E’ fuori dalla misura che l’universo pulsa di mistero
E’ fuori dalla misura che io ho misura
Pertanto.





 

 


 








Pubblicato il 20/11/2011 alle 0.1 nella rubrica prospettive.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web